FOSSBYTES TECH SIMPLIFIED LOGO

iondia è pronta a investire 4 miliardi di dollari nella creazione di quattro impianti di stoccaggio delle batterie in stile “Tesla Gigafactory India”. L’ispirazione per la creazione di un enorme impianto di produzione e stoccaggio di batterie è ovviamente presa da Tesla Gigafactory con sede in Nevada, USA.

Anche Tesla ha iniziato a lavorare sulla sua ultima Gigafactory a Shanghai, in Cina. Al momento, non ci sono produttori di batterie locali in India. Quasi tutte le batterie elettriche agli ioni di litio vengono importate dalla Cina. Le prossime quattro Gigafactories ispirate a Tesla in India cercano di affrontare questo problema.

Tesla Gigafactories in India per la produzione di veicoli elettrici a prezzi accessibili

Il piano per installare quattro Tesla Scale Gigafactories cerca di affrontare due problemi principali, secondo NITI Aayog (un think tank di proprietà del governo):

  • Ridurre la dipendenza del Paese dal petrolio straniero
  • Per garantire il futuro fabbisogno energetico dell’India e ridurre l’inquinamento

Ogni Gigafactory ispirata a Tesla in India avrà una capacità di 10 Gigawattora (GWh). Le fabbriche si concentreranno su ricerca e sviluppo, produzione e stoccaggio di enormi batterie elettriche.

Riduzione della dipendenza dal petrolio straniero

Tesla Gigafactory India Oil Dependency
Immagine: Shutterstock

L’India attualmente consuma una grossa fetta di petrolio straniero. In giro 84% del petrolio indiano le esigenze sono soddisfatte tramite importazioni dall’estero. Il governo cerca di ridurre questo numero in futuro e di ridurre la sua dipendenza da poteri esterni.

In altre nazioni, l’Australia soffre anche da un problema simile, anche se leggermente variato. In Australia, diverse raffinerie di petrolio sono state chiuse negli ultimi anni, quindi il governo sta pianificando di raddoppiare le infrastrutture di supporto dei veicoli elettrici per soddisfare le sue richieste energetiche.

L’India è in condizioni leggermente migliori rispetto all’Australia, poiché diverse raffinerie nel paese sono vive e funzionano bene. Tuttavia, il problema dell’inquinamento atmosferico affligge l’intera nazione e potrebbe causare miliardi di dollari alla sua economia.

Garantire le esigenze future e ridurre l’inquinamento

Tesla Gigafactory India Auto elettrica

L’India, al momento, ospita le prime 10 città più inquinate del mondo. Non sorprende quindi che il governo si sia rimboccato le maniche e si stia raddoppiando per ridurre l’inquinamento atmosferico prima di qualsiasi catastrofe grave.

A partire da gennaio 2019, L’India ha prodotto 75 Gw di energia rinnovabile che rappresenta il 22% della sua produzione totale di energia. Il paese prevede di aggiungere un totale di 100 Gw di capacità di energia rinnovabile in 10 anni.

L’imminente Gigafactory in India, ispirato a Tesla, beneficerà direttamente di questo processo consentendo lo stoccaggio di energia rinnovabile in eccesso e accelerando la ricerca e lo sviluppo della tecnologia delle batterie EV in India.

A partire da ora, l’India vende solo un SUV di nome Hyundai Kona come un’auto elettrica disponibile in commercio. Tuttavia, ha un prezzo di Rs 25 lakh, che è molto più di quanto molte famiglie della classe media possono permettersi.

Uno dei motivi principali per cui Hyundai Kona è così costoso è dovuto alla mancanza di una catena di fornitura locale per i produttori di auto elettriche. Hyundai ha recentemente deciso di affrontare questo problema investire Rs 2.000 crore nella creazione di impianti di produzione locali per auto elettriche.

Le imminenti fabbriche di batterie indiane aiuteranno ulteriormente in questo caso fornendo batterie elettriche a basso costo per rendere le auto elettriche più convenienti.

Durante il recente bilancio sindacale, il governo indiano ha dato molti incentivi ad acquirenti e produttori di auto elettriche. Non solo, il governo sta anche pianificando di ridurre la tassa di circolazione sui veicoli elettrici per diffondere il più possibile la loro domanda nel mercato principale.

Un numero di Produttori di automobili indiani stanno attualmente lavorando attivamente sulle auto elettriche. Tuttavia, le Gigafactories in India ispirate a Tesla saranno alla fine la spinta finale in cui i produttori automobilistici dovrebbero passare completamente alle auto elettriche.

Leggi anche: Le auto ibride Honda verranno lanciate in anticipo in India e le auto elettriche entro il 2030

This post is also available in: Tedesco Vietnamita Italiano Indonesiano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here